Tappeti persiani  There are 652 products.

Subcategories

  • Ardebil, Iran
  • Bakhtiar, l'Iran

    Questi tappeti prendono il nome dalle tribù nomadi che campo a sud ea ovest di Isfahan, in realtà, questi tappeti solitamente prodotta nel villaggio regione di Chahar-MAJHAL commistione di popolo persiano, Coppie e armena. Contratti in genere di tipo orizzontale, sono installati nelle case dei tessitori. L'arredamento è tipico e permette una facile identificazione. Lì, infatti, due ragioni distinte:-un campo diviso in piccole cornici che formano scacchiere o diamanti compartimento policromi. Essi contengono stilizzati motivi vegetali e ripetitivo: cipressi, salici, cespugli fioriti e rami, talvolta anche animali e uccelli. Le cornici possono assumere la forma di piccoli medaglioni. Questo tappeto Bakhtiar chiamato il suo "giardino di fantasia" o "quattro stagioni". -La-terra Herati è spesso usato per il bordo. -Caratteristiche tecniche:-Ordito: Cotone idrofilo bianco naturale o marrone per i vecchi modelli-Imbottitura: cotone naturale o blu, a volte di lana o di pelo di capra-Pelo: Lana, altezza media-Nodo: simmetrico o asimmetrico-Formati: Sedjadé, Keley, Khali

  • Bijar, Iran

    Prodotti nella città omonima in Kurdistan nel nord ovest Persia. Bidjar descrive quei tappeti persiani che sono immediatamente distinguibili dagli altri per lo spessore del loro pelo. Da tempo sono fabbricate nella città di Bidjar e dintorni. La Patten dei tappeti Bidjar non è quasi mai geometrico, ma segnato da una grande diversità, che vanno dal più piccolo modello Herati a palmette molto grandi, come quelle del "tappeti vaso". Lo sfondo può essere uniforme o coperto con un disegno di curve e medaglioni o senza medaglioni. Bidjar, una grande città a nord ovest di Hadamdan è stata a lungo un importante centro carpert fare. La caratteristica del tappeto Bidjar è un mucchio relativamente lungo su un ordito duplice. Le lunghezze di filo in modo sporgere dalla fondazione che un tappeto Bidjar difficilmente può essere piegato nel modo consueto, con la parte posteriore esterna.Per farlo potrebbe facilmente spezzare i fili di ordito e trama. tappeti Bidjar dovrebbe quindi essere piegati verso l'esterno faccia.

  • Gabbeh
  • Ghashghaie

    Il Ghashghais, una delle più grandi tribù persiano, in parte nomadi e in parte sedentari abitano la regione a nord-ovest di Shiraz si estende fino al confine della provincia mahallat. tappeti Ghashgai consistono interamente in lana, che è di ottima qualità, molto elastico e con una lucentezza setosa. tinture vegetali sono utilizzati esclusivamente, e anche tra le produzioni più recenti è raro trovarne uno in cui coloranti artificiali sono stati utilizzati. In molti la terra è blu scuro, probabilmente in modo che la lana scura delle pecore possono essere utilizzati nella loro fabbricazione, un marrone rossiccio è usato anche. Per quanto riguarda il modello, una forma un po 'compressa del design Farahan è spesso visto, mentre gli ornamenti floreali e rappresentazione di piani o scrub sono frequenti.In passato, gli ornamenti spesso incluso la foglia indiana, e piccoli animali stilizzati domestici, a quanto pare i cani, pecore, galline ecc Alcuni decenni fa, un disegno non di rado usato era il modello cosiddetto Ashkali. Mentre la base del progetto principale Ashkali costituito in gran parte di rosette geometriche, il confine è spesso un modello di rosette, il confine è spesso un modello di rosette separati uno dall'altro da una linea obliqua. Tra ogni coppia di rosette o si trovano due formazioni a pettine in una posizione obliqua.

  • Ghom, Iran

    Ghom, Una città santa a sud di Teheran, che produce tappeti di altissima qualità, finemente annodati. Essi sono molto simili a Isfahan e Naeens e spesso ci vuole un esperto per distinguerli. Colpire le tonalità blu, verde e rosso sono utilizzati su un fondo avorio con i vari disegni, a volte la copia Ardebil, Herat, e modelli Djosheghan, mentre altri usano vaso, fiori e l'albero della vita. Un tipo dispone anche di animali. Piuttosto, il lavoro tecnico che è il fattore di identificazione Ghom: è di alta qualità, legame regolare, che dà un tessuto molto compatto e resistente. Questi tappeti sono per lo più eseguiti in seta. Tutti i colori sono vegetali. Tutti i toni sono utilizzati, tra cui rosso, verde chiaro, blu, arancione, giallo, marrone e nero.

  • Hamedan, Iran

    Una città persiana, situata ad un'altitudine di 6.500 piedi (1981,2 m), e un importante centro dell'industria del tappeto. Dal momento che i tappeti sono tessuti in tutta la regione circostante, è fuori sorprendente che in città si un gran numero di industrie accessorie sono stabiliti. La lana è filata spesso in città, e viene quindi inviato nel paese, dove la tessitura è svolta come Hamadan in se stesso. Hamadan è anche un centro per la tintura dei filati.Anche se i tappeti sono stati prodotti per secoli, non tutti quelli descritti come Hamadans provengono dalla stessa città, ma dai quartieri circostanti. I tappeti vecchi Hamadan erano colorati esclusivamente con tinture vegetali, ma nella stessa città, dal 1880 l'industria ha progressivamente adottato l'uso dei colori anilne. E 'principalmente il rosso che è un colore di anilina, coloranti vegetali stato impiegato per gli altri colori. Precedentemente robbia è stato usato per tutti i toni del rosso e anche un colorante che è molto raramente incontrato altrove in Persia (il suo uso è noto solo in alcuni dei vecchi tappeti Shiraz, o bisacce), vale a dire Laqi o Shellac, che viene dall'India . La roba viene prodotta da un insetto che vive sotto la corteccia dell'albero del banyan. L'insetto rende l'albero trasudano una gomma-gomma lacca. Questo è usato nella fabbricazione di vernici e lacche. Il residuo si ottiene un colorante che da un rosso cocciniglia, come può essere ottenuto. In India viene spesso utilizzato per i migliori tappeti. Gli indiani chiamano il colore "laq" o "Persiani laqi".

  • Heriz, Iran

    Formely Keleïs sono stati prodotti in ed intorno Heris, la capitale del territorio Bakshaish. La dimensione più usuale era di circa 6 piedi e 6 pollici da 13 piedi. Anche allora il Keleïs prodotto nella stessa città erano di migliore qualità e più preciso disegno, per il fatto che nella città era più facile ottenere il legno migliore per i telai che nel paese e che i tessitori avevano maggiori mezzi tecnici a loro smaltimento. Il Heris anziani e tappeti Bakshaish può essere distinto dal Keleïs di altre parti della Persia per il loro colore straordinariamente morbido, dovuto probabilmente alle acque locali. Altrove troviamo questa morbidezza peculiare solo nel Caucaso, nella cosiddetta Chilas, prodotti in Oriente Caucaso, e lì il fenomeno è attribuita all'acqua.

  • Isfahan, Iran

    Ispahan / Isfahan, sotto Shah Abbas I il Grande, fu la capitale persiana e possedeva una famosa fabbrica di tappeti reale.I disegni preferiti, oltre a modelli animali familiari e scene di caccia, erano quelli riccamente decorative del periodo safavide. Così il famoso imperatore d'Austria di tappeti può essere stata fatta a Ispahan. Durante il regno di Shah Abbas, Isfahan era, naturalmente, in stretto contatto con il Cuore, senza dubbio, gli artisti cinesi influenzato anche i disegni della fabbrica reale, anche se è concepibile che gli emblemi cinese che è apparso sui tappeti del XVI e il primi secoli XVII-come le banche di nubi, Chintamani, pipistrelli, etc-sono stati presi in prestito dallo stilista persiano di porcellane cinesi. influenza Heart's a Ispahan sembra evidente nel motivo del Design Herati Herati e il confine che a volte sono rintracciabili a fine tappeti Ispahan. Oltre a questo tipo di modello è trovato una preferenza per la palmetta tradizionale, la cui origine può essere rintracciata al tardo periodo classico. L'arabesco, anche, che era apparso in Oriente nel medioevo, è stato rianimato in Ispahan, e con esso, naturalmente, i suoi componenti, il viticcio biforcuta e il calice estroflesso. Non è chiaro quando la fabbrica ha cessato la produzione giudice, ma è stato sicuramente prima dell'inizio del XVIII secolo.

  • Kashan, Iran

    Anche se la città di Kashan si trova a nord di Isfahan, a nord-est di Djoshegan ed a nord-ovest di Yazd, e quindi al centro di un tappeto grande regione produttrice - non può essere provato con certezza che i tappeti sono stati prodotti in Kashan nei secoli XVI e XVII. Anche se non tappeti del periodo classico sono noti per essere stati prodotti in Kashan, abbiamo tappeti della prima metà del XIX secolo che sono stati certamente fatti lì. Questi sono noti per la loro annodatura eccezionalmente bene. Fino a poco tempo fa, i produttori di tappeti Kashan sono rimasti fedeli alla loro tradizione di annodatura molto vicini, ma il molto breve che è stato così possibile ottenere è stata in parte abbandonata a favore della richiesta di un palo più lungo, in modo che i tappeti possono resistere a lavaggio chimico. La progettazione di tappeti Kashan è il medaglione, decisamente in forma di arabesco, con gli angoli del caso, ma troviamo anche un modello di ripetizione con grandi rosette e palmette e altri disegni floreali.

  • Kerman, Iran

    Una grande città del sud della Persia e la fonte di tappeti attraente e finemente tessuta. Il colore delle combinazioni di Kermans, insieme a quelle di Tabriz è forse la più leggera di qualsiasi in Persia. Si sigilli che i tessitori di tappeti di Kerman sono state sottoposte ad influenza inglese da un periodo molto precoce, ei loro prodotti sono quindi adatti al gusto inglese. I colori di questi tappeti primi erano già molto chiaro. Anche i viola che si suppone sia stato ottenuto in parte con l'uso di cocciniglia non è mai trovato in una intensità 100%, ma in generale in luce o in ogni caso medio tinte. Solo il blu, come un colore contrastante, ha tutta la profondità del cosiddetto Surmey, ed è esclusivamente l'indaco naturale.

  • Koliai, Iran
  • Mashad, Iran

    La capitale del Khorassan è un importante centro dell'industria della tessitura di tappeti. Quasi tutti i tappeti prodotti in provincia sono commercializzate, con quelle, ovviamente, che sono fatti in città e quelle formulate dal beloutchis che sono nomadi nella parte pasqua di questa regione, i cui prodotti sono conosciuti con un nome che inganna l'uno nell'altro assumendo una qualche connessione con il paese di Beloutchistan. I tappeti Mashad sono fatti di lana peculiare di tutta la provincia di Khorassan: molto morbida e molto brillante, anche se forse un po 'meno resistente che le lane altri persiano. In precedenza il modello di foglia di palma in vari formati era molto utilizzato, come lo fu per altri tipi di tappeti Khorassan: il disegno Herati è stato utilizzato troppo che ha fatto la sua strada in Herat. Khorassan in un periodo relativamente presto a causa della vicinanza di Herat.Oggi, oltre a questi modelli che vengono utilizzati meno di frequente, un design ben disegnato di medaglioni arabesque arte si intrecciano con pezzi d'angolo è particolarmente degno di nota. Tappeti con un terreno piano di rosso scuro o più raramente, di colore blu scuro sono anche prodotti, il colorante naturale, si incontra raramente colori artificiali.

  • Naeen, Iran

    Questo tappeto è annodato a workshop nella città di Nain nella Persia centrale, vicino a Isfahan. Il tappeto è generalmente molto leggero con un colore di fondo color crema o blu scuro e un grande medaglione al centro. Alta densità di nodi e materiali di alta classe offre tappeti di alta qualità. Sono costruiti nella maggior parte dei formati e il tappeto è tra i più belli del mondo e molto popolare tra i collezionisti.

  • Nahavand, Iran
  • Nomade

    Questo tappeto è annodato a mano dagli abitanti dei villaggi, che erano ex nomadi nel sud della Persia. Il tappeto è spesso un motivo geometrico con i colori rosso e blu. Il tappeto Afshar è pensato per essere i migliori esempi di arte nomade tra tappeti, con la loro bellezza primitiva e maestoso.

  • Sanandaj, Iran
  • Sarouk, Iran

    Un grande villaggio nella neigbourhood Sultanabad di cui sono fatti Sedjadés e poco altro. Sono vicini taglio e finemente disegnate. Tutti i tappeti piano di cui al commercio come Saruks non sono prodotti in questo villaggio, ma in Sultanabad.E 'possibile che questi tappeti sono stati originariamente descritti come Saruks, invece di Sultanabad, al fine di nascondere il luogo preciso della loro origine dalla concorrenza.

  • Tabriz, Iran

    Questi tappeti sono annodati a workshop nella città di Tabriz, nel nord-ovest Persia. Sono robusti tappeti resistente con un pelo corto ruvido.I pattern può essere costituito da un medaglione centrale circondato da arabeschi, salici piangenti e cipressi. Un altro motivo popolare è la quattro stagioni, che descrive la vita persiano agricoltori durante primavera, estate, autunno e inverno.

  • Varamin, Iran

    Molto belli tappeti e tappeti provengono dalla città di Varamin, un po 'a sud-est di Teheran, a breve distanza dalla via carovaniera di Mashad. Sono tappeti per lo più di grandi dimensioni, Kenarés, circa 3 piedi e 4 pollici di larghezza e 10 piedi a 11 piedi di lunghezza. Sono realizzati in lana molto brillante e il palo è di media profondità. A colori, a volte sono così scuri che spesso ricordano uno dei fiori Savodjbulaghs Piccole e lascia formare il pattern. Questi tappeti di norma dovrebbero essere una splendida e spesso di un rosso violaceo (dalla radice di robbia stagionati) anche per la loro più profonda Surmey tono, e il loro più leggero di una pergamena bianca.

per page
Showing 1 - 30 of 652 items
Showing 1 - 30 of 652 items